FRANCESCO QUATTROCCHI

Direttore

BIO

Direttore d’orchestra, allievo di Donato Renzetti, Gianluigi Gelmetti e Marco Zuccarini. Si è formato fin da giovanissimo collaborando per oltre dieci anni con l’Ensemble Seicentonovecento, con il quale ha approfondito le prassi esecutive storiche e la produzione di prime esecuzioni di musica d’oggi.

Francesco Quattrocchi unisce capacità artistiche e ideative oltre ad una tenace aspirazione al successo che si estende in ogni fase del processo produttivo di un evento musicale ed operistico. È profondo conoscitore delle tradizioni operistiche e sinfoniche nelle diverse prassi esecutive, con spiccata capacità di focalizzazione sulle specifiche qualità degli interpreti (repertorio e ruoli, cadenze, variazioni, etc).

È stato invitato da prestigiose istituzioni fra cui: Teatro Verdi di Trieste, Dubai Opera, Royal Opera House Muscat-Oman, Helikon Opera di Mosca, Sofia Opera, Teatro Comunale di Bologna, Festival Scarlatti del Teatro Massimo di Palermo, Teatro Solis-Montevideo, Orchestra Filarmonica di Montevideo, Festival della Valle d’Itria, Ensemble Seicentonovecento, Orchestra Internazionale d’Italia, etc.

Grazie al suo vasto repertorio e alla collaborazione con grandi artisti quali Ruggero Raimondi, Pietro Spagnoli, Sara Mingardo, Vladimir Stoyanov, Mariella Devia, Dimitra Theodossiou, Luciano Ganci e molti altri, ha potuto in breve tempo maturare una vasta esperienza sia in ambito sinfonico che operistico (Madama Butterfly, Falstaff, Don Carlo, Mosè, I Capuleti e i Montecchi, Cavalleria rusticana, Gianni Schicchi, etc.).

Ha diretto in collaborazione con Expo2015 il Mosè di Rossini, prima opera realizzata in forma scenica all’interno del Duomo di Milano e ha inaugurato con grandissimo successo personale la Dubai Opera dirigendo il gala sinfonico Opera without words e Il barbiere di Siviglia di Rossini.

Sue registrazioni audio-video per MR Classics, Brilliant, Bongiovanni, C Major, così come le sue esecuzioni live, sono trasmesse da Radio3, Rai3, Mediaset, Mezzo, Arte, Canal+, ORF, ZDF, Radio Classica Sud America e sono molto apprezzate dalla critica internazionale (AllMusic Guide, American Record Guide, Fanfare Magazine, etc.).

Dal 2010, è docente di lettura della partitura. Attualmente è titolare di cattedra presso il Conservatorio L. Marenzio di Brescia.