ROMINA TOMASONI

Mezzosoprano

BIO

Dopo aver affrontato lo studio degli strumenti a percussione presso il conservatorio L. Marenzio di Brescia, si laurea in canto lirico con il massimo dei voti presso lo stesso conservatorio sotto la guida del mezzosoprano Ida Bormida.

Nel 2005 frequenta il corso di Alto Perfezionamento Artistico per Artisti del coro del Teatro alla Scala ottenendo il diploma per Meriti Artistici. Partecipa alle olimpiadi culturali 2005 con il Teatro Regio di Torino e in gennaio 2006 entra a far parte dell’Accademia di Alto Perfezionamento Artistico per Cantanti lirici del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Sempre per l’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino partecipa a diversi festival internazionali tra i quali Festival palazzi dello Zar e l’inaugurazione della mostra dedicata a Michelangelo presso il Teatro Quarenghi all’ interno del Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo riscuotendo ottimo consenso da parte del pubblico e della critica.

Dal 2008 inizia una brillante carriera che la porta a collaborare con alcuni dei più importanti direttori e registi della scena musicale tra cui: Robert Carsen, Ottavio Dantone,  Daniele Gatti, Gustav Kuhn, Zubin Metha, Riccardo Muti, e Peter Stein e Marco Tutino.

Tra i ruoli interpretati si ricordano: Servilia nel Tito Manlio a Ravenna con l’Accademia Bizantina, Mutter nella Lulu al Teatro alla Scala e al Theater an der Wien, Giuditta ne La Betulia Liberata di Mozart al Festival di Salisburgo, La Baronessa di Champigny nel Il Cappello di paglia di Firenze e Quickly nel Falstaff a Parma, Fenena nel Nabucco a Rovigo, Padova e Bassano del Grappa, terza dama ne Il Flauto Magico a Valencia, Nini ne Le Braci di Marco Tutino al Festival della valle dell’Itria e al teatro Comunale di Firenze, Flora ne L’Incoronazione di Dario a Torino, Zita nel Gianni Schicchi a Montpellier, Governante/Anna in Resurrezione al Festival di Wexford.

Vince numerosi concorsi tra cui: nel 2007 il II° Concorso Rami Musicali di Fucecchio per il ruolo di Rosina ne Il Barbiere di Siviglia, nel 2008 il 59° Concorso per Giovani Cantanti Lirici d’ Europa As.Li.Co. per il ruolo di Quickly nel Falstaff, il I° premio al IV° Concorso Internazionale città di Pisa omaggio a Titta Ruffo, ottiene il III° premio al I° Concorso Internazionale Lirico Fedora Barbieri a Viterbo ed è tra i 20 finalisti del I° Concorso Internazionale Luciano Pavarotti di Modena, nel 2009 vince il II° premio al XV° Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici Riccardo Zandonai riva del Garda, il terzo premio, premio della critica musicale, premio Mozart e premio Soroptimist al III° Concorso Internazionale per giovani cantanti lirici Renata Tebaldi, nel 2010 il terzo premio al XXV Concorso Iris Adami Corradetti di Padova e il primo premio al Concorso Internazionale di Musica Sacra 2010 a Roma.

Tra gli impegni futuri: Governante/Anna in Resurrezione a Firenze